Per recuperare la password Recupera password
  • Testo più grande
  • Testo più piccolo
  • pdf
  • Imvia
  • stampa

La Cartiera a Pompei: centro commerciale eco-friendly

07.03.2012
La Cartiera a Pompei: centro commerciale eco-friendly

Climaveneta ha fornito le 26 unità Roof Top a portata variabile e recupero di calore per l’impianto di climatizzazione realizzato presso il nuovo centro commerciale “La Cartiera” di Pompei. Il centro commerciale è sorto in un’area industriale dismessa a sud della città di Pompei e fa parte di un progetto che prevede, oltre a La Cartiera, aree ricreative per il tempo libero, parcheggi, servizi e spazi verdi ospitati su una superficie di 90.000 mq.

L’impianto di climatizzazione dell’area vendita dell’ipermercato e delle medie superfici, così come le gallerie del centro commerciale, sono servite da 26 unità Roof-top a pompa di calore, collocate all’esterno sulla copertura. In linea con la sostenibilità perseguita nello sviluppo della struttura le unità sono state selezionate perché in grado di funzionare in modalità free-cooling: ciò permette, nella mezza stagione o in inverno, di sfruttare le condizioni entalpiche esterne più favorevoli immettendo direttamente l’ aria esterna in ambiente, consentendo così di ottenere un raffreddamento gratuito.

Le unità installate appartengono alle gamme Whisper, Work e Wisdom R di Climaveneta e sono tutte condensate ad aria e costituite da circuiti frigoriferi indipendenti, con sezione ventilante di mandata, filtrazione e rinnovo dell’aria e serrande motorizzate gestite in completa autonomia dal controllo a bordo macchina. Inoltre le unità della gamma Whisper sono dotate di ventilatori di trattamento aria, sia di mandata che di ripresa, di tipo plug fan, che facilitano e migliorano l’installazione e il funzionamento dell’unità, mentre le unità Wisdom R sono dotate di recupero di calore a flussi incrociati per il recupero del calore disperso per il rinnovo dell’aria.

Ma tutto l’intervento è stato caratterizzato da sostenibilità ecologica, integrazione con il particolare territorio ambientale, storico e abitativo circostante. Ad esempio, la copertura dell’edificio è stata realizzata con una rete ondulata che mitiga l’impatto visivo e ambientale della struttura per connettersi alle linee dolci delle tipiche serre del bacino agrario del fiume Sarno, mentre il tetto a falde esistente è diventato un grande tetto solare sul quale sono stati installati i pannelli fotovoltaici.

Il progetto per la ristrutturazione e la riconversione dell’ex stabilimento Aticarta è stato ideato dallo Studio Corvino+Multari e curato dagli architetti di interni dello studio dedicato al retail Design International di Londra; gli impianti sono stati realizzati dalla società di ingegneria impiantistica Tekser di Milano, mentre i promotori e realizzatori dell’opera Coopsette.
A.L.

Parole chiave

commenti (0)

Per lasciare un commento registrati a InfoImpianti.it. Se sei già un utente effettua il login.

Per recuperare la password Recupera password
infoimpianti.it is a trademark of DBInformation Spa P.IVA 09293820156
Questo sito è un prodotto editoriale aggiornato in modo non periodico, pertanto non è soggetto agli obblighi di registrazione di cui all'art. 5 della L. 47/1948