Attualità

ènostra fornisce energia sostenibile a utenti domestici e imprese

Il fornitore cooperativo di elettricità rinnovabile, sostenibile ed etica chiude il cerchio tra produzione, risparmio e consumo.

ènostra nasce nel 2014 dal progetto UE RESCoop20-20-20, volto a favorire l’accettabilità delle rinnovabili, e già nel 2015 diviene membro di RESCoop (la Federazione Europea delle cooperative energetiche).
Il percorso europeo di ènostra prosegue poi con RESCoop Plus, il progetto finanziato dal programma per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020, con l’obiettivo di sviluppare e condividere buone pratiche per il risparmio energetico e l’efficienza, a partire dai comportamenti dei soci di alcune cooperative.
L’impresa si fonda sulla partecipazione attiva e sul coinvolgimento delle comunità e realizza un modello circolare di gestione dell’energia fondato sul coinvolgimento diretto dei soci nella sfera della produzione, del risparmio e del consumo, favorendo la progressiva transizione verso un sistema “carbon free”, a livello nazionale.

La declinazione in ambito energetico dei principi cooperativi consente di dar vita a un’operazione di disinvestimento dalle multinazionali fossili a favore di progetti sostenibili, decentralizzati ed etici ad azionariato popolare, incrementando la quota rinnovabile nel mix nazionale.

ENERGIA BUONA

La provenienza, le caratteristiche dell’energia e la relazione con chi la produce rappresentano uno dei principi su cui si fonda questa impresa.
ènostra acquista energia rinnovabile con Garanzia d’Origine da imprese e impianti sostenibili ed etici. Per farlo, ha messo a punto, con l’avallo del Comitato Tecnico Scientifico, la propria matrice di sostenibilità: uno strumento di valutazione che misura la sostenibilità ambientale degli impianti di produzione e la responsabilità sociale dell’impresa titolare (legalità, trasparenza, governance, rapporti di rete e di comunità, nessuna relazione con il comparto fossile).

PER FAMIGLIE, IMPRESE TERZO SETTORE

ènostra fornisce energia a utenti domestici e imprese. È possibile chiedere una simulazione della bolletta annua, sulla base dei consumi precedenti. Il prezzo dell’energia è indicizzato al Prezzo Unico Nazionale (PUN) e, per gli utenti domestici, risulta allineato alle tariffe definite dall’Autorità per il servizio di maggior tutela. Alle organizzazioni del terzo settore (cooperative sociali, associazioni, onlus ecc.) ènostra dedica una tariffa agevolata.

NUOVO MODELLO

Con la fusione tra la cooperativa di utenza ènostra e la cooperativa di produzione Retenergie anche in Italia prende forma un’impresa di comunità che realizza un modello circolare di gestione dell’energia fondato sul coinvolgimento diretto dei soci nelle tre sfere di sviluppo: produzione di elettricità esclusivamente da fonti rinnovabili (impianti collettivi in crowdfunding); fornitura di servizi ai soci per una gestione efficiente dell’energia e l’autoproduzione; vendita ai soci dell’elettricità prodotta (incluse, in prospettiva, tariffe demand-response e modelli peer to peer).

Tale modello consente di: ridurre gli impatti ambientali della produzione di energia (sono i soci della comunità a scegliere dove e come produrre); ridurre gli sprechi e il consumo irresponsabile con servizi per l’efficienza, il risparmio energetico e l’autoproduzione; attribuire un valore equo all’energia elettrica; creare un equilibrio tra interessi diversi (produttori vs consumatori) grazie alla loro unione nel ruolo di prosumer.

 www.enostra.it

production mode