Attualità

Tubi e raccordi Viega Megapress nel più grande impianto solare termico

Oltre 12 km di tubi di acciaio a parete normale con raccordi a pressare Viega Megapress nel più grande impianto solare termico al mondo: è l’ultimo tassello di un progetto per la produzione di energia sostenibile nella cittadina tedesca di Bottrop (Nordreno-Vestfalia). Si tratta di una vera e propria sfida ingegneristica che diventa realtà, anche grazie all’impiego dei raccordi Megapress e Megapress S, i sistemi di pressatura a freddo Viega. L’impianto solare termico è funzionale all’essiccamento dei fanghi di depurazione e fa parte dell’impianto energetico ibrido Emscher, che permette di risparmiare fino a 70mila tonnellate di CO2 all’anno producendo elettricità da 5 fonti di energia rinnovabile. Oltre all’impianto solare termico verranno installati un campo fotovoltaico, una turbina eolica da 3,1 MW, una turbina a vapore da 4 MW e 4 impianti di cogenerazione da 1,2 MW ciascuno.

La lavorazione nelle camere di essicazione fanghi

Il sito di Bottrop non solo purifica, tratta o incenerisce le acque reflue di oltre 5 milioni di persone da tutta l’area del fiume Emscher, ma lavora anche i fanghi diretti all’impianto. È qui che entra in scena la tecnologia Viega, perché è dal corretto grado di essiccamento dei fanghi – compreso tra il 60-70% – che dipende l’efficienza della combustione di 120mila tonnellate di materiale lavorato annualmente nelle 2 fornaci del vicino impianto di cogenerazione. Basti pensare che nei vecchi sistemi era necessario utilizzare 20mila tonnellate di carbon fossile durante il processo di incenerimento, con un notevole impatto sull’ambiente. Oggi sono invece centinaia gli aerotermi nelle 32 camere di essiccamento dei fanghi: speciali serre lunghe fino a 200 metri costruite su una superficie di 61mila m2. Le strutture sono collocate su un suolo non solidificato che esporrà dunque gli impianti a notevoli stress termici, corrosivi e meccanici nel corso del tempo. Da qui l’esigenza di affidarsi a una tecnologia di comprovata affidabilità, in grado di assicurare la perfetta efficienza di ogni struttura, senza trascurare i tempi di installazione.

Con Megapress nessuna saldatura e nessun incendio

Sui lunghi tratti rettilinei delle tubazioni sono stati utilizzati appositi compensatori delle dilatazioni e curve di espansione ad ampio raggio capaci di garantire la massima resistenza a ogni sollecitazione. Decisiva anche la scelta di utilizzare la tecnica di pressatura a freddo sviluppata da Viega al posto della tradizionale saldatura. Una soluzione che ha consentito di risparmiare fino all’80% di tempo per l’installazione di ogni raccordo Megapress, con significativi risparmi anche sui costi complessivi di cantiere. L’assenza di fiamme libere e di gas combusti azzera inoltre il rischio di incendi, un notevole vantaggio anche in termini di sicurezza.
I raccordi sono così affidabili e a prova di torsione, anche sui tubi d’acciaio con rivestimento conformi alle pertinenti norme nazionali, senza implicare numerose operazioni preliminari e conclusive.

www.viega.it

production mode