Attualità

VMC termodinamica per studi medici e farmacie

Il vantaggio della VMC termodinamica (ventilazione meccanica controllata) firmata MyDatec è quello di garantire la qualità dell’aria in ambienti in cui è richiesta la massima purezza, riducendo i rischi per le vie respiratorie. Le principali cause che inficiano la qualità dell’aria di studi medici e farmacie sono la scarsa igienizzazione delle superfici e degli strumenti di lavoro, l’impiego di prodotti chimici, oltre a germi, batteri e sostanze inquinanti causate dall’ingresso di persone all’interno degli spazi chiusi. Oltre al tipo di involucro e ai materiali costruttivi impiegati, giocano infatti un ruolo fondamentale la condivisione degli spazi e la mancata o inefficace aerazione degli ambienti, causa di accumulo di sostanze inquinanti che possono determinare problemi alle vie respiratorie. Si tratta di ambienti che per loro natura e destinazione d’uso necessitano di una maggiore tutela per la salute e all’interno dei quali il controllo della qualità dell’aria e una costante areazione sono fattori strategici per risolvere le problematiche più comuni.

Aprire le finestre? Non è di grande aiuto, anzi

L’apertura delle finestre è il comportamento più diffuso per il ricambio dell’aria negli ambienti, ma in realtà si tratta di un’abitudine non soltanto inefficace ma anche potenzialmente dannosa. Gli scambi d’aria con l’esterno, soprattutto all’interno di contesti metropolitani inquinati, favoriscono l’immissione di polveri sottili (PM2, PM10) COV e allergeni che inficiano la qualità dell’aria indoor. Se a questo si aggiunge la presenza di vapori anestetici, d’amalgama, nonché l’igienizzazione frequente di mani e superfici tipica degli studi medici è inevitabile la concentrazione di sostanze inquinanti nell’ambiente, spesso superiori ai limiti consentiti. Non ultimo lo spreco energetico dovuto all’immissione di aria non climatizzata negli ambienti indoor.

Qualità dell’aria con la VMC termodinamica

Negli ambienti deputati alla salvaguardia della salute riveste quindi ancora più importanza una adeguata attenzione alla salubrità dell’aria. Essa dipende strettamente dalla concentrazione degli inquinanti presenti negli ambienti chiusi, un fattore delicato ma controllabile efficacemente con un’adeguata e costante aerazione degli spazi, sfruttando le potenzialità della tecnologia offerte dai moderni impianti di ventilazione meccanica controllata termodinamica. MyDatec, marchio Telema con oltre 40 anni di esperienza nel settore della climatizzazione e del controllo dell’aria, risponde a queste esigenze proponendo una soluzione all’avanguardia che con un unico sistema consente di ventilare, riscaldare, raffrescare, filtrare, deumidificare e sanificare gli ambienti senza necessità di unità esterne. L’installazione di una soluzione di VMC termodinamica all’interno di studi medici e farmacie consente di risolvere alcune delle problematiche più comuni di questi ambienti, come ad esempio:

– contrastare la concentrazione di batteri e agenti patogeni causata dalla permanenza dei pazienti/clienti nelle aree comuni e all’interno degli studi;

– evitare l’introduzione di sostanze inquinanti provenienti dall’apertura delle finestre;

– ridurre gli effetti negativi dell’aria viziata causa di mal di testa, bruciore agli occhi e attacchi di asma;

– ridurre la presenza di CO2.

I vantaggi della VMC termodinamica

Soprattutto all’interno di contesti in cui sono presenti in contemporanea persone con potenziali problemi di salute, diventa ancora più importante ricambiare e sanificare attivamente l’aria per contrastare la carica batterica e virale. La VMC termodinamica proposta da MyDatec rappresenta uno strumento fondamentale per l’abbattimento degli inquinanti aerodispersi all’interno degli studi medici, grazie alla tecnologia PCO (Photocatalytic Oxidation), che consente mediante l’interazione di un catalizzatore a base di biossido di titanio e di una lampada UV ad alta intensità, l’attivazione di una reazione fotocatalitica in grado di generare radicali ossidrili. In questo modo si ottiene una sanificazione attiva e completa dell’aria degli impianti, delle canalizzazioni, degli ambienti e delle superfici stesse, abbattendo la presenza di batteri, virus, muffe, allergeni ed odori. L’installazione di un impianto di ventilazione meccanica controllata termodinamica consente quindi di accogliere pazienti e clienti all’interno di ambienti confortevoli e sicuri, a garanzia di:

– aria indoor purificata, priva di contaminanti e a ricambio continuo grazie ai filtri ad elevata efficienza;

– permanenza negli ambienti comuni sicura e confortevole;

– installazione rapida e funzionamento silenzioso;

– riduzione dei costi e ottimizzazione della gestione energetica in qualsiasi stagione;

– sanificazione continua attraverso l’aria con tecnologia PCO;

– comfort termico e igrometrico.

Tutelare i lavoratori degli studi medici e delle farmacie

Garantire la migliore qualità dell’aria all’interno degli ambienti di lavoro è fondamentale altresì per prevenire i rischi connessi all’inquinamento, causato dalla presenza di sostanze chimiche, che a seconda delle concentrazioni presenti, possono rappresentare un fattore di rischio per il personale esposto. L’installazione di una VMC termodinamica consente di ottemperare anche a queste necessità scongiurando il rischio di potenziali intossicazioni e malattie professionali. In tal senso MyDatec ha sostenuto la causa in occasione di “Nel cuore di Santa”, congresso nazionale di cardiologia che si è tenuto a Santa Margherita Ligure dal 14 al 16 ottobre 2021, con l’intento di sensibilizzare sull’importanza di vivere e lavorare in ambienti indoor salubri.

www.mydatec.com/it

Ventilazione meccanica controllata, ricambio e qualità dell’aria nell’edilizia moderna

110%, VMC termodinamica tra le soluzioni per accedere al Superbonus

L’importanza di introdurre la Ventilazione Meccanica negli istituti scolastici

production mode