Attualità

Carel festeggia 30 anni di refrigerazione

Risale al 1990 il lancio del primo prodotto Carel per il settore della refrigerazione, dopo 17 anni di attività dedicate esclusivamente al mercato del condizionamento dell'aria. Da allora il Gruppo ha visto una costante crescita, nonostante la presenza già consolidata dei principali competitors.

Il primo prodotto Carel si chiama S90 e rappresenta la prima gamma di controlli a microprocessore che si afferma sul mercato grazie alla sua completezza e innovatività.

Alla fine degli anni Ottanta, Carel aveva raggiunto buoni risultati nella produzione e vendita di controlli per il condizionamento, e si ragionava sui primi piani di espansione internazionale” – ricorda il fondatore Luigi Rossi Luciani – “I nostri principali concorrenti erano già presenti nel mercato della refrigerazione e, grazie alle competenze tecniche interne, decidemmo di approcciare anche questo settore.

Gli anni Novanta vedono la nascita di altri prodotti per la refrigerazione; si tratta di ir32, caratterizzato dalla semplicità di installazione, e plug in che raggiunge volumi di vendita così elevati da permettere a Carel di posizionarsi come leader nel mercato della refrigerazione commerciale ed essere riconosciuto come partner affidabile e flessibile in un mercato sempre più esigente e strutturato.

Il nuovo millennio coincide con il rilascio di ir33 e power compact, ma la vera svolta avviene nel 2007 grazie a easy, la nuova gamma di controlli che sostituisce le gamme plug-in e ir32, con soluzioni tecnologicamente all’avanguardia che consentono di ampliare ulteriormente l’offerta commerciale.

Nel corso degli ultimi dieci anni, Carel si avvicina al canale della distribuzione con controlli facili da configurare, grazie ai parametri pre-impostati che riducono al minimo i tempi di installazione. Sono le linee ir33 smart, easy cool e easy freeze. Degli stessi anni anche il restyling completo della gamma ir33 che prende il nome di ir33+, in continuità con il passato. In questi trent’anni Carel ha quindi visto le proprie soluzioni adottate sempre più come standard di mercato, supportate dell’attenzione ai bisogni dei clienti e dalla spinta all’innovazione tecnologica.

La tecnologia e l’evoluzione dei business models devono avanzare senza sosta per soddisfare un mercato esigente e in continua evoluzione” – commenta Alessandro Greggio, Group Chief Sales & Marketing Officer, Refrigeration – “La vera domanda, ora, è cosa ci aspetta per i prossimi anni, in un mondo così connesso ed esigente in termini di interazione uomo-macchina, e con una spinta a dir poco energica al rispetto per l’ambiente e alla sostenibilità. Come risponderanno i leaders di settore che, come Carel, hanno la missione di rispondere a questa ed altre esigenze in forte accelerazione? La risposta sarà evidente ad Euroshop 2020, il prossimo appuntamento per la refrigerazione commerciale oggi esteso sia al Food Retail che al Food Service”.

 

www.carel.it

production mode